Ettore Greco al Vittoriale

inaugurazione Atleta a riposo - laghetto D'Annunzio - Vittoriale - Giordano Bruno Guerri - Ettore GrecoETTORE GRECO AL VITTORIALE.

LO SCULTORE PADOVANO INAUGURA IL LAGHETTO DI D’ANNUNZIO CON IL SUO ATLETA A RIPOSO E ALL’ISOLA DEL GARDA E’ IN MOSTRA A “ECCE PINOCCHIO” CON “I BAMBINI SONO CATTIVI”.

A riportare alla luce il laghetto del Vittoriale arriva anche un’opera del padovano Ettore Greco. L’artista, classe ’69, nella Biennale 2011 di Sgarbi alle Corderie con la scultura Débacle, è stato scelto dal Presidente della Fondazione del Vittoriale, Giordano Bruno Guerri, per inaugurare questa parte del parco: “sì, il laghetto delle Danze di D’Annunzio, che era chiuso al pubblico, è a forma di violino e dove c’è un’altura è stata posizionata l’opera, già esistente in dimensioni piccole, che, per quest’occasione, ho ingrandito. Si tratta dell’atleta a riposo che guarda il lago”. Il 2 giugno è stata inaugurata insieme ad un’inedita e singolare opera di Alberto Turri, un dipinto di Antonio Saiola e ad un allestimento di Italo Rota, in una giornata in cui è stato assegnato il premio “Il Vittoriale” a Alberto Arbasino, romanziere, giornalista di costume, critico teatrale e musicale. “Il mio “atleta” è piaciuto a Giordano -precisa Greco – che ha acquisito la scultura in comodato d’uso”. Al Vittoriale, che da alcuni anni sta ristrutturando Bruno Guerri, con innesti artistici di Mimmo Paladino, Arnaldo Pomodoro, Velasco Vitali, Ugo Riva, sorta di parco della scultura – premiato nel 2012 come il parco più bello d’Italia – è già presente un lavoro di Greco, un San Sebastiano in bronzo, ubicato sotto il mausoleo nel 2011. L’atleta è invece in plastecrete, una resina da esterno, la stessa utilizzata anche per l’opera simbolo del Vittoriale, il cavallo di Paladino.

E sempre nella zona del lago è possibile imbattersi in un’altra opera di Greco nell’esposizione ad Isola del Garda (VR), curata da Anna Lisa Ghirardi “Ecce Pinocchio”, che resterà sull’isola fino al 19 ottobre. Una mostra in cui dodici artisti si sono confrontati con la storia di Pinocchio: “in questo caso la mia opera è una sorta di installazione, poichè le mie sculture sono accompagnate dalla musica di Matteo Buzzanca, padovano, che lavora a Milano, spesso con Max Gazzè. Il titolo è I bambini sono cattivi. Sono 5 mascheroni di bambini urlanti, testoni sopra la figura di una mamma morta, azzurra coma la fata turchina, che fanno a lei la veglia. Il tutto è collocato in una casa disabitata e all’entrata, sopra la porta, c’è la maschera della mamma come era bella da viva. L’opera si interroga sulla visione della maternità, ma anche della paternità. Prima dei figli eri vivo, e dopo, per dare la vita, muori, con i bambini che ti impongono il loro volere, ma morendo, l’unico modo cui puoi fare leva su di loro per sopravvivere è il senso si colpa, con frasi tipo ” se non obbedisci mi fai star male, mi fai morire”. Riprendendo anche il senso di colpa di Pinocchio per la morte della fata turchina di dolore.” Un filo sottile tracciato fra morte vera e non, intrecci psicologici per un’opera tormentata come nello stile di Greco: “la musica è un coro di voci di bambini fredde, interrotte nella loro veglia da altri bambini “cattivi” appunto che gli zittiscono con sshh.” Greco, che insegna a Foggia all’Accademia di Belle Arti, “Tecniche della scultura e plastiche contemporanee”, cattedra acquisita per meriti artistici, a settembre sarà a Parigi nelle gallerie accroTerre, e Jane Roberts, dallo stile un po’ newyorchese, mentre a ottobre a confronto con lo scultore Maurizio Nobile a Bologna.

Per vedere il video dell’opera in esposizione a Ecce PinocchioI bambini sono cattivi” di Ettore Greco cliccate qui.

Atleta a riposo - Ettore Greco - Laghetto D'Annunzio - VittorialeAtleta a riposo - Ettore Greco - Laghetto D'Annunzio - Vittorialeinaugurazione Atleta a riposo - laghetto D'Annunzio - Vittoriale - Giordano Bruno Guerri - Ettore GrecoIsola del Garda-Ecce Pinocchio con Ettore Grecoinaugurazione Ecce Pinocchio - Isola del Garda - con Ettore GrecoEttore Greco - i bambini sono cattivi - Isola del Garda - Ecce PinocchioEttore Greco - i bambini sono cattivi - Isola del Garda - Ecce PinocchioEttore Greco - i bambini sono cattivi - Isola del Garda - Ecce PinocchioEttore Greco - i bambini sono cattivi - Isola del Garda - Ecce PinocchioI bambini sono cattivi - Ettore Greco - Isola del Garda

 

 

Silvia Gorgi è laureata in Scienze Politiche. Padovana doc, coltiva da sempre l’attività giornalistica. Scrive di musica, arte e letteratura per le pagine di Cultura e Spettacoli dei quotidiani del gruppo editoriale L’Espresso, Il Mattino di Padova, La Nuova di Venezia e Mestre, La Tribuna di Treviso e il Corriere delle Alpi, dal 2002. Dal 2012 scrive per ELLE Italia.
Speaker radiofonica, ha ideato Nordest Boulevard, nel 2009, programma radiofonico da lei condotto, su radio Sherwood, che indaga la realtà culturale del Nordest attraverso rubriche e talk show, ma che è diventato un progetto culturale per raccontare l’arte a Nordest a 360°, cinema, teatro, fotografia, arti figurative, per fare sistema.

Dopo la specializzazione in Giornalismo all’Università di Padova, è divenuta responsabile di uffici stampa per associazioni cinematografiche, sociali, culturali, eventi e case di produzione. È ideatrice del progetto Gitta Schilling-Bellezza senza tempo: cinema e fotografia uniti per raccontare la vita di una mannequin unica: esposizione-mostra nella prestigiosa galleria Infantellina Contemporary nel 2011 a Berlino, con foto e alla presenza di F. C. Gundlach e Walter Kober, fotografi di fama internazionale. Ha curato mostre di artisti legati al Nordest in Veneto e a Berlino fra il 2010 e il 2012. Presenta scrittori, registi, musicisti in eventi lungo il territorio e in particolare ha curato la presentazione di alcuni progetti cinematografici nello spazio della Regione nel corso della 67°-69°-70° edizione della Mostra del Cinema di Venezia. Dal 2010, Silvia vive fra Padova e Berlino.

Ama viaggi e ristoranti etnici, rock americano e nuove tendenze. Cocktail preferito: margarita.

Silvia Gorgi – who has written posts on Nordest Boulevard.