TheJobJob per trovare piccoli lavoretti

thejobjob per trovare lavorettiTHE JOBJOB PER TROVARE PICCOLI LAVORETTI

DALL’IDEA DI UN GIOVANE IMPRENDITORE MESTRINO ARRIVA LA START UP CHE E’ UN SOCIAL D’OFFERTE DI LAVORO GEOLOCALIZZATE.

La risposta giusta in tempi di crisi, quella che fornisce TheJobJob. Idea semplice, ma in linea con il mercato, start up giovane e creativa. Tanta voglia di fare e il progetto prende vita in poco tempo, anzi in poco più di un mese, come dichiara la mente di TheJobJob, Giorgio Serantoni, 33 anni di Mestre. Un gruppo di giovani con il pallino per l’informatica, il loro pane quotidiano, anche se i 4 componenti del gruppo arrivano da esperienza totalmente diverse. Eppure, complice la crisi, le idee arrivano e trovare una soluzione appare la strada più ovvia, anche se in salita. Infatti, dichiara Giorgio, “i primi tempi sono stati molto faticosi, niente soldi, internet e le nuove tecnologie da imparare e realizzare, una lotta continua”, come sanno bene molti altri loro coetanei che si stanno confrontando quotidianamente con il mercato. Ma quello che sorprende è la tempistica con cui viene creato TheJobJob e l’indubbia capacità di aver intercettato domanda e offerta nel mondo del lavoro. L’obiettivo è quello di far incontrare, attraverso la Rete, le richieste di chi cerca o offre piccoli lavoretti, (per i quali fino a poco tempo sembrava impossibile reperire qualcuno) e diventare così il punto di riferimento per una comunità virtuale che trova risposte adeguate alle proprie esigenze. Basta iniziare subito. TheJobJob è una piattaforma accessibile, il linguaggio è semplice e chiaro, che vuole offrire a tutti l’opportunità di guadagnare in maniera pulita. Basta iscriversi, non esiste intermediazione, tutto è a portata di click. Naturalmente bisogna disporre di una connessione a Internet e avere un minimo di confidenza con il web.

L’iscrizione alla fan page di Facebook è gratuita, sul sito tutte le info per accedere e usufruire dei servizi. Il Team di TheJobJob è a disposizione per fornire assistenza, dare supporto, ricevere consigli, monitorare i feed-back. La risposta giusta in tempi di crisi: creare opportunità di guadagno in modo che tutti possano ricavarne un profitto. Del resto la piattaforma del sito ha un’interfaccia grafica intuitiva, e le istruzioni per registrare il proprio profilo, candidarsi e pubblicare un annuncio di lavoro sono decisamente facili. Il team ha scelto di appoggiarsi a Facebook, che garantisce miglior visibilità e maggior integrazione degli iscritti, e se qualcuno non possiede un account Facebook, è possibile crearlo in fase di registrazione al sito. TheJobJob, inoltre, è dotato di sistema di geolocalizzazione, per cui è sempre comodo sapere quali sono le offerte di lavoro vicino casa, inoltre l’originale sistema dei semafori (semaforo arancione per i lavori in scadenza, semaforo verde per quelli appena inseriti) permette di monitorare lo stato dei lavori. TheJobJob è fruibile anche da browser tablet o smartphone e presto disponibile su Apple S, per cui è proprio impossibile non farsi coinvolgere. Non resta che iscriversi. Che cosa aspettate? Sfruttando le potenzialità della rete, il leader group Giorgio Serantoni fa capire che ci sono molte altre idee da sviluppare e che TheJobJob è un primo, importante traguardo. Ma che il gruppo è pronto a realizzare nuovi e impegnativi progetti.

thejobjob per trovare lavorettithejobjob per trovare lavorettiThejobjob per trovare piccoli lavorettiThejobjob per trovare piccoli lavorettiThejobjob per trovare piccoli lavorettiThejobjob per trovare piccoli lavorettiThejobjob per trovare piccoli lavorettiThejobjob per trovare piccoli lavorettiThejobjob per trovare piccoli lavorettiThejobjob per trovare piccoli lavoretti

Studia Lettere e Filosofia all’Università di Padova e si specializza in Comunicazione e pubbliche relazioni. Giornalista pubblicista, scrive per Italia a tavola (mensile online e cartaceo) e Mondo del Gusto, collabora con il mensile economico Economia Nordest, il Giornale di Vicenza, La Tribuna di Treviso per settore ambiente, turismo, enogastronomia. Produce servizi televisivi e giornalistici nell’ambito enogastronomico,
turistico e culturale. Affianca attività di consulenza e progettazione di marketing territoriale e turistico per Istituzioni ed enti Regionali. Supporta in attività di uffici stampa agenzie di comunicazione integrata. Docente in corsi di formazione su Mkt e comunicazione, presenta serate culturali e reading poetici. Ama molto i colori, la sua casa assomiglia ad un Suk (tappeti, cesti), e i quadri. Adora dipingere (olio e acquerelli) e scrivere poesie che da sempre (sigh!) restano nel cassetto. Viaggia molto e le persone che incontra le racconta attraverso lo storytelling, come fa sul suo blog cinziadalbrolo.com.

Cinzia Dal Brolo – who has written posts on Nordest Boulevard.