BENFATTO METTE IN RETE I MAKERS

Benfatto mette in rete i makersBENFATTO METTE IN RETE I MAKERS.

LA PIATTAFORMA MULTIMEDIALE CREA SINERGIE FRA I PRODOTTI DI ALTA QUALITA’ E LA DISTRIBUZIONE INTERNAZIONALE.

Da tempo si sente parlare di crisi dell’artigianato, di laboratori e piccole imprese che chiudono o faticano a stare a galla. Nel Veneto, culla di un tessuto socio-economico molto sviluppato, ma anche in altre regioni, dove la manualità sembra ormai una merce rara. Ma il lavoro manuale, forgiato da anni di esperienza e dalla passione, è un bene prezioso che aggiunge “valore” al prodotto di qualità, ne arricchisce il contenuto e lo rende appetibile sul mercato. Intercettare le istanze del mercato globale, fare incontrare da una parte gli artigiani e i produttori, dall’altra i distributori e la rete vendita,  è il fine dell’ottimo progetto Benfatto.org, una piattaforma che offre servizi ad entrambi le parti. Si tratta di “mettere in rete” i prodotti di alta qualità artigianale e di connettere la distribuzione internazionale, creando delle azioni sinergiche che siano utili ai protagonisti del settore arredo-design.

Una sfida che Benfatto ha lanciato da tempo, soprattutto tra i validi artigiani del Nordest, raccogliendo adesioni e consensi tra gli addetti ai lavori (maestri del legno, del ferro, ceramisti, designer, artigiani della carta) spesso lontani dal mondo tecnologico per formazione e mentalità. Posizionare il prodotto, renderlo visibile nei social media, imparare a comunicare le abilità e le caratteristiche, significa possedere i requisiti necessari per attivare una vendita mirata, fronteggiare la concorrenza e imparare a fare squadra. Dalle competenze di ciascuno si ottengono sinergie capaci di dare una svolta alla propria attività, con il supporto commerciale e una nuova consapevolezza. Benfatto, che ha già sviluppato relazioni significative tra i soggetti che hanno dato vita alla nuova realtà di “futuro artigiano” si pone come intermediario privilegiato in grado di creare opportunità di crescita per artigiani e produttori, e di fornire servizi mirati, soprattutto in termini di crescita nei mercati esteri.

Il progetto si articola in tre fasi:

  1. scoperta e raccolta di prodotti artigianali di qualità
  2. selezione e valorizzazione della nuova realtà artigianale  
  3. connessione e distribuzione delle aziende in ambito internazionale

A cura del team di Sharazad, i cui soci, Nicola Zago e Stefano Schiavo operano nel campo della consulenza strategica, Benfatto si è presentato al pubblico con lo stand in Abitare 100% Project, nel corso della Fiera a Verona, di metà ottobre, dove si è realizzata in toto la connessione della rete e dove non sono mancati spunti interessanti per la crescita commerciale.

Benfatto mette in rete i makersBenfatto mette in rete i makersBenfatto mette in rete i makersBenfatto mette in rete i makersBenfatto mette in rete i makersBenfatto mette in rete i makersBenfatto mette in rete i makersBenfatto mette in rete i makersBenfatto mette in rete i makersBenfatto mette in rete i makersBenfatto mette in rete i makersBenfatto mette in rete i makersBenfatto mette in rete i makersBenfatto mette in rete i makersBenfatto mette in rete i makers


Studia Lettere e Filosofia all’Università di Padova e si specializza in Comunicazione e pubbliche relazioni. Giornalista pubblicista, scrive per Italia a tavola (mensile online e cartaceo) e Mondo del Gusto, collabora con il mensile economico Economia Nordest, il Giornale di Vicenza, La Tribuna di Treviso per settore ambiente, turismo, enogastronomia. Produce servizi televisivi e giornalistici nell’ambito enogastronomico,
turistico e culturale. Affianca attività di consulenza e progettazione di marketing territoriale e turistico per Istituzioni ed enti Regionali. Supporta in attività di uffici stampa agenzie di comunicazione integrata. Docente in corsi di formazione su Mkt e comunicazione, presenta serate culturali e reading poetici. Ama molto i colori, la sua casa assomiglia ad un Suk (tappeti, cesti), e i quadri. Adora dipingere (olio e acquerelli) e scrivere poesie che da sempre (sigh!) restano nel cassetto. Viaggia molto e le persone che incontra le racconta attraverso lo storytelling, come fa sul suo blog cinziadalbrolo.com.

Cinzia Dal Brolo – who has written posts on Nordest Boulevard.